Principe Cerami

Enrico Licari e Chef Massimo Mantarro

È in corso il rinnovamento del ristorante, con riapertura nel 2018. Fu il Principe Cerami a volere che l’ex monastero domenicano di Taormina si trasformasse nel lussuoso hotel che è oggi, e il ristorante lo ricorda, portandone il nome. Sono otto i tavoli che vedono brillare l’acqua del mar Ionio dalle vetrate della sala e dalla terrazza, tra le più belle d’Italia: lo sguardo spazia dal Teatro Greco alla cima dell’Etna. Lo chef Massimo Mantarro, con un background di esperienze da Dubai a New York, propone una cucina che definisce semplice, ma in realtà è un tuffo nella Sicilia più profonda, con delicate vette di piacere. Questo è il regno del pesce: dal Cannellone di seppia farcito con gamberi di nassa, ai Calamari come se fosse un risotto, dal Merluzzo in tempura alla pizzaiola, a “Norma fuori dalla norma”, le creazioni parlano allo stesso tempo di veracità sicula e di sublime eleganza. Piatti raffinati che raccontano di tecniche e metodi di cottura alternativi, temperature e consistenze diverse nello stesso piatto, una facilità gustativa che di semplice ha solo la parvenza e la facile comprensione.

Principe Cerami

San Domenico Palace Hotel
P.zza San Domenico, 5
98039 Taormina (ME)
Tel. +39 0942 613111
www.san-domenico-palace.com

24 oppure 20 esterni in estate |

Chiusura Lunedì. A pranzo
Ferie Da gennaio a marzo. Novembre e dicembre
Carte di credito Tutte