La Madia

Pino Cuttaia

Licata profuma di salsedine e sabbia, odori che travolgono chiunque passi di lì e si legano a ricordi spensierati di una felice nostalgia. Così è la cucina di Pino Cuttaia che, insieme alla moglie Loredana, ha aperto nel 2000 la sua piccola, grande isola felice: La Madia. “Il cibo è comunicazione, è storia, è memoria”: su questo credo lo chef ha costruito la sua identità e filosofia, fatta di interpretazione e rinnovamento di quei gusti che un tempo erano di casa. La sostenibilità qui si fa assioma, concretizzato nell’attenzione ferrea verso il territorio siculo e la stagionalità, vista come una dolce attesa dei prodotti che verranno. Le creazioni di questo poeta culinario ironico e immediato prendono vita in un’atmosfera dal design essenziale, con pareti di legno chiaro, prive di ornamenti invadenti poiché nulla deve prevaricare il gusto, la vista e le reminiscenze evocate dai piatti. “Il mio sogno? Restituire al cibo la poesia dei sapori perduti, l’emozione dei ricordi, il calore dei gesti conosciuti. Io voglio rendere invisibile la perfezione. È questa la mia sfida.”, così lo chef Cuttaia sintetizza la sua volontà, materializzata in un incessante invito al gioco che suscita meraviglia.

La Madia

C.so F. Re Capriata, 22
92027 Licata (AG)
Tel. +39 092 2771443
www.ristorantelamadia.it

30 | |

Chiusura Da ottobre a maggio: martedì e domenica a cena. Da giugno a settembre: martedì e domenica a pranzo.

Ferie Variabili
Carte di credito Tutte