Mosconi

Ilario e Simonetta Mosconi

La cucina più italiana in Lussemburgo è quella di Ilario Mosconi, sulle rive dell’Alzette. Un riassunto della sua cucina in una sola parola: genuinità. “Dal manzo toscano al vitello del Piemonte, passando dai pomodori siciliani e dai tartufi bianchi di Alba, il 90% dei prodotti proviene direttamente dall’Italia” confida Simonetta Mosconi, la moglie di Ilario, che si prende cura della sala insieme al sommelier Olivier Petit. Da una semplice pasta con ricotta e basilico, si scopre l’autenticità italiana in Lussemburgo. Per i più appassionati è stato ideato un menu di otto portate a base di pasta, il piatto simbolo del Bel Paese. Una porta di ferro battuto di un elegante palazzo nel centro della città si apre su due salette di gran classe, dall’atmosfera intima e soffusa, “pied dans l’eau”. Ma Ilario Mosconi non è rimasto arroccato nella sua torre d’avorio, ricordando l’Italia nei suoi piatti: il cuoco-ricercatore, infatti, ama viaggiare in prima persona alla scoperta di produttori eccellenti e selezionando i migliori ingredienti per il suo ristorante.

Mosconi

13, rue Münster – 2160 Lussemburgo (L)
Tel. +352 54 6994
www.mosconi.lu

40 | |

Chiusura Sabato a pranzo, domenica e lunedì
Ferie Natale e Capodanno, Pasqua e 3 settimane in agosto
Carte di credito Tutte