Sadler

Claudio Sadler

Sadler
Sadler

Lungo il Naviglio Pavese, nel cuore romantico della movida milanese, l’insegna Sadler si è elevata negli anni a icona e istituzione del fine dining italiano. Claudio Sadler, affabile padrone di casa, nasce milanese ma tradisce nel cognome origini trentine e friulane. Questa mescolanza genetica si rispecchia nella sua “grande cucina regionale in evoluzione”, progetto in cui lo chef traduce gli influssi più eterogenei nella carta e negli intriganti menu degustazione sempre variati. 
La filosofia gastronomica di Sadler si fonda su due pilastri, quello della stagionalità e della sostenibilità, che ogni giorno
ne guidano la mano e la mente nell’interpretazione delle
ricette e nella selezione delle materie prime. Tra i primi cuochi a valorizzare la componente estetica del piatto, geometrica e colorata, Sadler cesella le sue creazioni come le opere d’arte contemporanea che tanto lo appassionano. Un’idea culinaria innovativa, che stupisce su più fronti e che spazia dai sapori tipicamente esotici a quelli più classici per conferire freschezza, vivacità e golosità. Con l’intento di consacrare agli ospiti un’esperienza e un luogo “dove poter vivere tre ore di pieno godimento e tranquillità”.

Sadler

Via Ascanio Sforza, 77 – 20141 Milano (MI)
Tel. +39 02 58104451
www.sadler.it

40 | |

Chiusura Domenica. In settimana aperto solo a cena
Ferie Dall’1 al 7 gennaio. Due settimane ad agosto
Carte di credito Tutte eccetto Diners