Joia

Pietro Leemann, Sauro Ricci e Antonio Di Mora

Joia
Joia

Pietro Leemann è uno chef di cuore, ma soprattutto di mente: un teoreta che ha fatto della cucina una vera e propria filosofia. Al centro del suo pensiero c’è prima di tutto un’alimentazione sana, frutto di anni di studio e apprendimento per armonizzare tra loro la dietetica cinese, l’ayurveda e la scuola steineriana. Sulle orme di queste dottrine Pietro, ancora ventinovenne, dà vita al ristorante Joia, tempio avanguardista della cucina vegetariana. In questa proposta gastronomica olistica, estremamente bilanciata e naturale, i cinque sensi sembrano trovare il loro appagamento. 
Attraverso la loro presentazione, le saporosità e le consistenze, i piatti innescano un dialogo silenzioso che il palato deve decifrare lentamente e sapientemente. In un’atmosfera minimale, calda nei colori ma introspettiva, va in scena un’intimità unica con il cibo, che lo stesso Leemann sintetizza così: “Natura, geometria, casualità: ecco i tre elementi che metto in ogni piatto. La natura è la perfezione, la bellezza, ma la cucina è geometria, è il rigore con cui si trasforma l’elemento e la nuova forma che gli si dà, la casualità è il movimento, l’armonia”. 

Joia

Via P. Castaldi, 18 – 20124 Milano (MI)
Tel. +39 02 29522124 – +39 02 2049244
www.joia.it

55 | |

Chiusura Domenica
Ferie Dal 9 al 23 agosto.
Dal 23 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021

Carte di credito Tutte