Cracco

Carlo Cracco

Pensare a una posizione più centrale a Milano sarebbe difficile: Carlo Cracco ha aperto il ristorante che porta il suo nome in Galleria Vittorio Emanuele II, a due passi dal Duomo. Quattro piani dedicati al gusto: dal bar bistrot sempre aperto al ristorante elegante per la cena, passando dalla cantina allo spazio di lusso all’ultimo piano. Storia, eleganza e bon ton a cui si aggiungono specchi e carta da parati in stile Belle Époque che lo rendono un prestigioso salotto gourmet di fine ‘800 nel cuore di Milano. Il Bancone in mogano e zinco e gli elementi di gusto Art Dèco spiccano sulle pareti rivestite in filato metallico verde muschio, nulla è casuale in questo tempio della perfezione. Nel menu immancabile la degustazione “a tutto uovo” tra cui spicca la Tagliatella di tuorlo d’uovo marinato con carciofi e tartufo nero, mentre non escono mai dalla carta il Musetto di maiale fondente, sugo di crostacei al peperoncino e scampo dorato o il Riso mantecato allo zafferano, midollo alla piastra e ragù di fegatini, da cui si evince l’origine marchesiana della formazione. Duemila etichette e oltre diecimila bottiglie sono il patrimonio enoico di questo ristorante che piace molto a milanesi, italiani e stranieri in un plebiscito di golosa godibilità.

Cracco

Galleria Vittorio Emanuele II, 20121 Milano
Tel.+39 02 876774
www.ristorantecracco.it

45 |
|

Chiusura Sabato a pranzo. Domenica
Ferie 2 settimane in agosto, 2 settimane tra dicembre e gennaio
Carte di credito Tutte