Laite

Chef Fabrizia Meroi e Roberto Brovedani

Laite

Un prato al sole: è questo il significato del Laite in sappadino, due salette antichissime rivestite in legno, arroccate ai piedi delle Dolomiti, oggi elevate a ristorante gourmet. Il prodigio d’amore che unisce la chef Fabrizia Meroi e il marito Roberto Brovedani, patron di casa, perdura da oltre trent’anni con grande complicità. 
L’ispirazione di questa autodidatta talentuosa prende vita dal vissuto quotidiano nei boschi e tra i piccoli produttori della zona per intrecciarsi agli insegnamenti della nonna materna e trasformarsi in una proposta di istintiva sensibilità. Stagionalità e ricerca intensa lasciano trapelare un’autentica territorialità fatta di selvaggina, di funghi, di abeti e cirmolo. 
In sala, Roberto fa gli onori di casa con un servizio cesellato e cordiale, che vede al centro delle sue attenzioni l’ospite e il vino. Nelle vesti di sommelier prosegue il racconto iniziato dalla compagna ai fornelli, suggerendo abbinamenti azzeccati con vini italiani e francesi e distillati, scrupolosamente custoditi nella tipica cantina sappadina in pietra. Per soste in un’oasi di paradiso coronate da un magico lieto fine. 

Laite

Borgata Hoffe, 10 – 33012 Sappada (UD)
Tel. +39 0435 469070
www.ristorantelaite.com

20 | |

Chiusura Mercoledì. Giovedì a pranzo
Ferie 20 giorni in giugno e 20 giorni in ottobre
Carte di credito Tutte