La Giornata Internazionale della Cucina Italiana celebra Marchesi

La nuova edizione della Giornata Internazionale della Cucina Italiana quest’anno si terrà il prossimo 19 marzo, giorno del compleanno del Maestro e ne celebrerà uno dei piatti simbolo.

IDIC (International Day of Italian Cuisines – Giornata Mondiale delle Cucine Italiane) da undici anni organizza una giornata dedicata ad un piatto simbolo della cucina italiana. In questa giornata migliaia di cuochi associati che propongono cucina italiana in tutto il mondo inseriscono in menu un piatto scelto fra i molti che rappresentano la nostra cucina. Il piatto naturalmente va eseguito secondo la ricetta codificata, utilizzando gli ingredienti originali. È un modo per contrastare la piaga della contraffazione ma anche per promuovere i veri valori della cucina italiana.

Tradizionalmente l’evento si svolge il 17 gennaio ma la fine del 2017 è stata funestata dalla notizia della scomparsa di Gualtiero Marchesi avvenuta lo scorso 26 dicembre. La morte del Maestro come scrivono gli organizzatori dell’evento ha generato “un vuoto per tutti coloro che lo hanno conosciuto, un vuoto ancor più grande per i cuochi italiani, in generale, e per quelli che lavorano in giro per il mondo”. Per questo motivo l’IDCIC ha preso la decisione di posticipare in via eccezionale la Giornata della cucina italiana nel mondo al 19 marzo 2018, giorno nel quale Gualtiero Marchesi avrebbe compiuto 88 anni e di scegliere come ricetta da associare alla giornata uno dei piatti simbolo nati dalla creatività del grande chef milanese.

Il piatto scelto è“Insieme Armonico” una ricetta che unisce riso e pasta in un’interpretazione tradizionale e creativa e combina la tradizione con la raffinatezza che sempre ha accompagnato i piatti di Marchesi. Ecco come Marchesi stesso descrive questo piatto:“Insieme stanno il riso e la pasta. Il riso mantecato al parmigiano, steso sul piatto come un velo candido, come una campitura pittorica. La pasta, rigatoni all’amatriciana – posta sopra, quasi del riso fosse il condimento, elevata in plasticità nella fiammeggiante cromia del pomodoro. Superficie e volume, bianco e rosso, orizzontale e verticale. Insieme, appunto. E in armonia: di forma e di gusto”. Il 18 marzo quindi inserendo nei loro menu l’Insieme Armonico migliaia di ristoranti di cucina italiana in tutto il mondo celebreranno la cucina italiana e insieme ad essa la memoria del suo più insigne innovatore e codificatore contemporaneo.

Nella foto: L’Insieme Armonico, piatto di Gualtiero Marchesi.