Identità Golose 2018, tutti gli chef e i ristoratori le soste

Si svolge da sabato 3 a lunedì 5 marzo l’edizione 2018 del più importante congresso gastronomico del nostro Paese: Identità Golose. Numerosa la presenza fra i relatori di chef e ristoratori de Le Soste.

Il tema principale di Identità Golose Milano 2018 sarà “Il fattore umano”. Così lo spiega Paolo Marchi ideatore e organizzatore della manifestazione:  il congresso “vuole mettere al centro le relazioni umane, l’uomo-chef e tutti coloro che lo circondano sul lavoro, dalla cucina alla sala, al rapporto coi clienti e prima ancora artigiani e fornitori. Internet, nelle sue innumerevoli forme, ha permesso la condivisione di saperi, note, conoscenze, tecniche, ricette come solo dieci anni fa era inimmaginabile… È il momento, pur non rinunciando all’emozione per quello che c’è nel piatto, di portare, di spostare l’attenzione sul convivio, su quanto avviene attorno alla tavola, punti di incontro di mondi. Se vi è una cosa della quale possiamo essere sicuri è che anche tra dieci anni non potremo comperare la convivialità su Internet, mai. La ristorazione rimarrà uno dei massimi centri di sviluppo delle relazioni umane”. Un tema, come si può notare che si annuncia anche come un progetto di azione per il futuro: tornare a mettere al centro il ristorante. E su questo ristoratori, chef, uomini e donne di sala dei ristoranti Le Soste non possono che essere d’accordo.

Nelle tre giornate del congresso la discussione del tema principale sarà integrata da numerosi appuntamenti dedicati a specifici argomenti. Fra i relatori la rappresentanza dei nostri associati sarà, come tutti gli anni, piuttosto numerosa. Dal programma delle tre giornate abbiamo estratto una sintesi dove segnaliamo gli interventi dei nostri associati.

Nella giornata di sabato, in sala Blu1 per Identità di Formaggio ci sarà Andrea Aprea (Vun) che parlerà alle 11:45. Nel pomeriggio sempre in Sala Blu 1 per Identità di Gelato si potrà ascoltare Moreno Cedroni (La Madonnina del Pescatore) che si soffermerà sul tema Ice Cheese Cream. In Sala Blu 2: Identità Naturali alle 15 Maria Solivellas e Viviana Varese (Alice Ristorante) parleranno di “condivisione” tra i fornelli. A seguire Alessandro Gilmozzi (El Molin) con l’intervento Latte e fieno. In Sala Gialla 3: Identità Champagne Viviana Varese con Lo Champagne fa lo stesso rumore del mare sulla sabbia​ (l’intervento è alle 12). Alle 14:30  segue Aurora Mazzucchelli (Marconi) con Ricordo d’infanzia interpretato da una Chef donna.

Passiamo ora a domenica 4 marzo quando nella sala Auditorium si apre il congresso principale. Qui possiamo ascoltare Enrico Bartolini (Enrico Bartolini Ristorante e Cinque Enrico Bartolini & Le Soste) che alle 15:30 parlerà del valore del lavoro di squadra. Alle 17:15 salirà sul palco Moreno Cedroni con Paolo Brunelli  (Come ti cucino il gelato). In Sala Blu 1 si svolgerà un altro classico di Identità Golose, ovvero Identità di Pasta dove si potranno seguire, fra gli altri relatori, alle 14:10, Salvatore Bianco (Il Comandante Restaurant) e alle 15:50 Massimo Bottura (Osteria Francescana). Sempre domenica, Sala Blu 2: Identità di Sala (in collaborazione con Cantine Ferrari) alle 12:20 si potranno ascoltare Antonio Santini (Dal Pescatore Santini), Roberto e Francesco Cerea (Da Vittorio), Livia, Mario e Alfonso Iaccarino (Don Alfonso 1890). Alle 15:40 Giuseppe Palmieri (Osteria Francescana), Alessandro Pipero e Thomas Piras parleranno sul tema Come si forma e si allena una squadra.

E siamo così a lunedì 5 marzo. La giornata conclusiva alle 12:15 vedrà l’intervento al congresso in sala Auditorium di Massimo Bottura. Alle 15 sarà la volta di Enrico Crippa (Piazza Duomo), poi Niko Romito (Reale) e infine alle 17 Norbert Niederkofler (St. Hubertus) con un intervento sul tema “Equilibrio tra uomo e natura” chiuderà il congresso. Il programma completo.