“C’è arte in tutto ciò che facciamo”: dieci anni di collaborazione tra Illy e La Biennale di Venezia

“C’è arte in tutto ciò che facciamo”: così Illy festeggia i dieci anni di collaborazione con La Biennale di Venezia.

Illycaffè, azienda “amica” dell’Associazione Le Soste, festeggia i suoi dieci anni di collaborazione con La Biennale di Venezia. Per l’occasione, durante la 58esima Esposizione Internazionale d’Arte “May You Live In Interesting Times”, Illy ha organizzato una serie di quattro cene-evento presso il ristorante Le Bombarde dell’Arsenale. Durante questi appuntamenti, va in scena il dialogo creativo tra un artista, selezionato da Ralph Rugoff, curatore della 58esima Esposizione Internazionale d’Arte, e uno chef di rilievo del panorama gastronomico. I due protagonisti danno così vita a un’esperienza unica, preceduta da un’eccezionale visita a porte chiuse della mostra.

Le parole dell’Amministratore Delegato Massimiliano Pogliani

Massimiliano Pogliani, Amministratore Delegato dell’azienda, commenta così l’importante appuntamento: “Per celebrare il legame profondo con l’Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia, che si rinnova ormai da 10 edizioni, abbiamo sviluppato un progetto in cui l’arte contemporanea incontra l’alta cucina, creando contaminazioni e proponendo un’esperienza ogni volta inedita: un concetto che si può sintetizzare nel messaggio ‘C’è arte in tutto ciò che facciamo’. Sostenibilità, qualità e bellezza, le tre anime del nostro brand e della nostra missione aziendale, vivono attraverso questi eventi alimentando uno scambio creativo, che diventa una nuova forma artistica e crea valore: parte del ricavato delle cene verrà infatti devoluto a sostegno del progetto di digitalizzazione della fototeca dell’Archivio Storico della Biennale di Venezia.”

La kermesse delle cene-evento

Le cene-evento, iniziate nel mese di luglio, proseguono anche nei mesi di settembre e ottobre.
Ecco gli appuntamenti di questi mesi:

  • 16 Luglio 2019 – Artista: Cameron Jamie / Chef Guy Martin:
    La particolare arte di Cameron Jamie, veicolata attraverso media diversi, è stata abbinata per l’occasione alla cucina gourmand dello chef Martin.
  • 9 Settembre 2019 – Artista: Adriana AD Minoliti / Chef Niko Romito:
    L’arte utopica e modernista di AD Minoliti è stata affiancata alla cucina essenziale, minimalista e d’equilibrio di Niko Romito.
  • 23 Settembre 2019 – Artista: Slavs & Tatars / Chef Niko Juan Amador:
    Il gruppo artistico, dall’animo poliedrico e dall’arte complessa, è stato accompagnato dalla cucina avanguardista dello chef Amador.
  • 7 Ottobre 2019 – Artista: Ulrike Muller / Chef Sang Hoon Degeimbre:
    L’animo artistico di Ulrike Müller è caratterizzato da un formalismo grafico e rigoroso che ben si combinerà con la cucina dello Chef Sang Hoon Degeimbre basata sul food pairing, il quale consiste nel mappare tutti gli ingredienti naturali in base alle loro molecole aromatiche per trovare affinità di gusto.