Apre a Torino Condividere, il ristorante gourmet targato Lavazza

Condividere, il nuovo ristorante firmato Ferran Adrià per Lavazza è stato presentato ufficialmente il 12 aprile a Torino. Si tratta per Torino della più importante apertura gastronomica dell’anno.

Il ristorante Condividere by Lavazza è situato all’interno del nuovo headquarter del gruppo torinese nell’ex centrale elettrica del quartiere Aurora. L’area, riportata in vita da un progetto dell’architetto Cino Zucchi, raccoglie al suo interno anche una zona archeologica con i resti di una basilica paleocristiana. Si tratta di una delle aperture gastronomiche più attese dell’anno, non solo perché per la prima volta l’azienda torinese che rappresenta uno dei marchi più impegnati nella promozione di iniziative volte a valorizzare la grande cucina italiana passa dal ruolo di sponsor a quello di imprenditore, ma anche per il coinvolgimento diretto di Ferran Adrià nella definizione del concept e come consulente. La gestazione del progetto ha richiesto tempi abbastanza lunghi. Già nel 2015, infatti, si vociferava di un’imminente apertura nata dalla decennale collaborazione fra lo chef catalano, per anni ai vertici della cucina mondiale, e il noto marchio di caffè. A gestire la cucina del prestigioso ristorante che si candida naturalmente a scalare le varie classifiche internazionali sarà Federico Zanasi. Classe 1975, modenese di origini, Zanasi lascia la guida delle cucine dell’Hotel Principe delle Nevi a Cervinia dove lavora dal 2012. Zanasi vanta un curriculum professionale di tutto rispetto, compresa un’importante esperienza al seguito di Moreno Cedroni alla Madonnina del Pescatore, a Senigallia. Situato al primo piano del palazzo, il ristorante ha esterni in vetro e interni avveniristici realizzati dallo scenografo Premio Oscar Dante Ferretti. Condividere, nelle parole dello stesso Adrià, “offrirà un’esperienza ‘compartida’ di alto livello gastronomico, in un ambiente in cui sentirsi a proprio agio, stare bene e voler stare insieme. Sarà un modo di intendere la gastronomia che mette al centro l’uomo e le sue esigenze di socialità, condivisione, ricerca della qualità e amore per il cibo… un luogo informale e amichevole dove, però, la compartecipazione al cibo abbia come base comune la valorizzazione dell’eccellenza delle materie prime e dell’esecuzione”. Per Zanasi, quella di Condividere sarà una cucina italiana contemporanea. “Per due anni sono andato in giro per le tavole della penisola a studiare la cucina italiana, dai romani ai giorni nostri, e condividere significherà anche interagire con i clienti per capire ciò che amano o no”. Il concept del locale si ispira al ristorante Tickets che i fratelli Albert e Ferran gestiscono a Barcellona. Foto: L’edificio sede del ristorante e degli uffici Lavazza.