L’Associazione Le Soste  da 37 anni riunisce i migliori ristoranti di cucina italiana nel nostro paese e in Europa.

Siamo l’espressione dell’eccellenza in tutte le professioni della ristorazione: cucina, sala, gestione e sommellerie.
Nel 2019 il nostro splendido gruppo conta 91 ristoranti, con un’anima spiccatamente italiana − 83 soci distribuiti dal Trentino Alto Adige alla Sicilia − e 8 presenze all’estero, in Lussemburgo, Principato di Monaco, Slovenia, Spagna, Svizzera e Giappone.

Le Soste e i nuovi media

“Ormai anche i ristoranti e i cuochi più “antichi” sono presenti sui social media, specialmente su Instagram che, con le immagini, racconta meglio il lavoro della cucina. Io credo però che tutto questo sia autoreferenziale e arrivi solamente a un pubblico ristretto, quello formato da colleghi cuochi, amici, gourmet, giornalisti. La stragrande maggioranza del pubblico si fa ammaliare dalla fama e dal successo, ma non va al cuore. Segue il cuoco perché è mediatico, però è poco interessato alle sue idee e raramente poi lo va a trovare al ristorante. Le Soste c’erano prima e ci saranno dopo i social media. Giusto utilizzarli, comunicare, ma sapendo che, per Le Soste, la socialità che fa la differenza è quella dell’accoglienza, della parola, del piatto, dell’umanità. Quella faccia a faccia. “

Roberto Perrone

Scopri cosa pensano de Le Soste alcune tra le più importanti voci della comunicazione nell’alta gastronomia:

Marco Colognese
Eleonora Cozzella
Carlo Ottaviano
Luigi Franchi
Elio Ghisalberti
Paolo Marchi
Roberto Perrone
Gabriele Principato
Margo Schacter
Alberto P. Schieppati

@associazionelesoste

Seguici su Instagram