La Ciau del Tornavento

Maurilio Garola, Cecilia Monte, Nadia Benech, Marco Lombardo

All’esterno, l’austero ex asilo dall’architettura rigorosa dà il benvenuto a chi arriva a Treiso, mentre la visuale, affacciata sui vigneti e sulle morbide colline delle Langhe, incanta a ogni sosta. La Ciau del Tornavento è un tempio sacro del vino e della buona cucina, un distillato di calda italianità fatto di storia, natura, ispirazione e accoglienza. L’ecclettico Maurilio Garola si muove con disinvoltura tra l’offerta di classici piemontesi, incursioni d’oltralpe e un profondo amore per il pesce, senza dimenticare le frattaglie, le interiora e l’amato tartufo. Sempre di amore si parla ma allo stato liquido, nel ristorante che annovera una delle cantine più imponenti del Bel Paese, che di per sé vale il viaggio: ricavata a fianco al ruscello d’acqua, nel tufo della collina dove Garola stagiona le produzioni artigianali di formaggi piemontesi e salumi italiani. Una meta speciale dove addentrarsi nella gastronomia più autentica da preservare.

La Ciau del Tornavento

P.zza Baracco, 7 – 12050 Treiso (CN)
Tel. +39 0173 638333
www.laciaudeltornavento.it

70 | |

Chiusura Mercoledì, giovedì
Ferie Dall’1 febbraio al 15 marzo
Carte di credito Visa, Mastercard