Aquila Nigra

Vera, Giorgio e Andrea Bini

Un edificio quattrocentesco con arazzi, affreschi, fregi e mobili d’epoca immerso nel cuore del Rinascimento e della signoria dei Gonzaga. Qui, nel cuore del centro storico, nella contrada più antica della città chiamata, appunto, Aquila Nigra, sul perimetro della cosiddetta Insula Sacra, a pochi passi dalla cattedrale e con la vista del Palazzo Ducale, sorge uno dei ristoranti che hanno fatto la storia della cucina italiana. La dimora storica è anche il simbolo di un amore, che si corona nel ristorante, quello del patron Giorgio Bini per la moglie Vera Caffini, già avvezza al mondo della ristorazione con un’attività familiare poco distante. Una cucina squisitamente al femminile, che ha voluto sperimentare nuove strade partendo da solide basi della tradizioni e del calore dei piatti casalinghi. Una carta dei vini imponente, consigliata da Giorgio, gentiluomo d’altri tempi, accompagna i grandi classici del mantovano come i tortelli di zucca, gli agnoli, la frittura di saltarelli o i filetti d’anguilla, per concludere con una variazione di dolci tipici, in primis la torta Sbrisolona.

Aquila Nigra

Vicolo Bonacolsi, 4 – 46100 Mantova (MN)
Tel. +39 0376 327180
www.aquilanigra.it

50 | |

Chiusura Domenica a cena e lunedì
Ferie 1 settimana in agosto
Carte di credito Tutte eccetto American Express